Le 20 sneakers più costose del 2019-part. 2

Le 20 sneakers più costose del 2019-part. 2

Le 20 sneakers più costose del 2019-part. 2

Dopo le sneakers più “economiche” in commercio, ecco la seconda parte, dalla posizione numero 9 alla numero 1, delle sneakers più costose del 2019.

 

 

9-Air Jordan 8/3 Retro Kobe PE Pack-10.400€-

 

Il brand Jordan lanciò nel 2016 il Kobe Bryant Pack, un unica shoebox contenente i modelli di Air Jordan 3 e 8 Retro indossate da Kobe Bryant nella stagione NBA 2002-03, quando Kobe non aveva ancora una sua scarpa. I due modelli si ispirano al colorai dei Lakers e fu rilasciata l’edizione “Family and Friends”, cioè una produzione speciale solo per parenti ed amici, più ad alcuni modelli venduti all’asta.

 

8-Air Jordan 4 Retro Carhartt X Eminem-11.700€-

 

 

Air Jordan 4 Retro che celebrano la seconda collaborazione tra Eminem e il marchio Jordan, in occasione del 15° anniversario dell’album Marshall Mathers LP. Tomaia realizzata in tessuto Carhartt di colore nero con particolari argentati. Realizzata con dettagli unici,  come la E, logo di Eminem e una maschera da hokey presenti sul tallone.

 

 

 

 

7-Air Jordan 4 Retro UNDEFEATED ( SAMPLE 2018 )-20.000€-

 

 

 

Nello stesso periodo in cui furono lanciate le Air Jordan 4 Retro Carhartt X Eminem, quindi tra aprile e maggio del 2018, uscirono alcune foto di una nuova riedizione delle Jordan 4 realizzate in collaborazione con Undefeated, che segue quella del 2005. Anche in questo caso si pensò di produrre pochissimi pezzi venduti all’asta, seguendo la stessa forma di vendita dell’edizione Carhartt X Eminem. In realtà furono presentati solo i modelli da campione che attualmente sono le uniche disponibili sul mercato re-sell, raggiungendo cifre esorbitanti.

 

 

 

 

6-Air Jordan 11 Retro Premium Derek Jeter-21.600€-

 

 

 

Nel maggio del 2017 la Air Jordan omaggia Derek Jeter con l’uscita di un edizione speciale di Jordan 11, che commemorano il suo ritiro avvenuto al Yankee Stadium. Questo modello Premium è uscito in sole 5 paia, messe all’asta tramite un concorso di gratta e vinci. Senza dubbio una delle Air Jordan piùambite dagli sneakerhead.

 

-5-Air Jordan 6 Retro Macklemore Cactus-25.00€-

 

Questo modello di Air Jordan 6 fu visto per la prima volta nell’ottobre del 2014 ai piedi del rapper Macklemore, che le sfoggiava sul suo profilo Instagram. Come si supponeva non sono mai state presentate sul mercato, ne furono prodotti solo pochi esemplari per la linea “Family and Friends” e concesse solo ai pochi fortunati. Come sempre se vogliamo farle nostre, noi comuni mortali, dobbiamo scovarle ed affidarci a qualche re-sell, ed ovviamente accendere un mutuo per acquistarle.

 

-4-Nike Dunk SB Low Paris-26.00€-

 

 

 

Sneakers che resta sulla cresta dell’onda del re-sell da ben 17 anni. Infatti queste Nike Dunk SB Paris uscirono nel lontano 2002. Riportano alcune opere dell’artista francese Bernard Buffet, scomparso nel 1999. Inizialmente si pensò di mettere all’asta le 200 paia prodotte, poi, a causa del caos generato dalle persone che volevano partecipare all’asta, furono vendute in due negozi selezionati di Parigi, Opium e Colette. Centinaia di clienti restano al freddo per giorni per accaparrarsi un paio.

 

-3-Nike MAG Back to the Future 2016-67.000€-

 

 

La prima sneakers che merita il posto sul podio è una di quelle leggendarie, conosciute da qualsiasi sneakerhead, la Nike MAG. Viste nel film Back to the Future II, le mitiche scarpe auto-allaccianti indossate da Marty McFly hanno visto la luce per la prima volta nel 2011 e vendute tramite un asta. Questa versione del 2016, rivisitata e corretta per l’occasione, presenta luci Led e il sistema di auto-allaciamento Power, che le rende nettamente superiori alla versione precedente. Sono state vendute tramite un concorso ad estrazione casuale, avvenuto tra tutti coloro che fecero una donazione alla fondazione di Michael J. Fox che si occupa di problemi legati al morbo di Parkinson. Mentre altre 89 paia vendute attraverso il sistema di lotteria “Nike Draw”, la cui quota di iscrizione era di ben 10.000$.

 

-2-Converse Fastbreak Mid Jordan’s Game Worn-190.00€-

E’ un pò ironico che tra le sneakers Jordan più vendute spicca quasi in vetta un modello che non è nemmeno del brand Jordan. Questo modello è stato indossato nel 1984 dallo stesso Michael Jordan alle Olimpiadi, sono autografate e portano la scritta GOAT fatta dallo stesso Jordan. Vendute all’asta per circa 190.000€, diventano di fatto le sneakers più costose mai vendute ad un asta, abbattendo il muro dei 104.000€ raggiunti per l’asta delle Air Jordan 12 “Flu Game” anch’esse indossate ed autografate.

 

-1-Air Jordan 12 OVO Solid Gold X Drake-circa 1.790.000 €

 

Vedendo sneakers del calibro delle Air Jordan 4 Retro Carhartt X Eminem o le Dunk SB Paris così basse in classifica, c’era da aspettarselo che la sneakers sulla posizione più alta del nostro podio sia un essere mitologico ed inafferrabile. Ecco a voi la Air Jordan 12 OVO Solid Gold, realizzata nel 2016 da Matt Senna prima dell’uscita delle Air Jordan 12 OVO White.Sono sneakers realmente bagnate da oro a 24K e la star Drake è l’unico essere al mondo a possederle. In un post su Instagram lo stesso Drake scherza sul fatto che per lui sembrano pesare 100 kg.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts